La storica Route 66

La Route 66 ha tanti nomi quante sono le storie costruite attorno a lei. Molte volte è stata ritratta in film che l’hanno resa mitica, convertita in icona degli Stati Uniti, e sempre una dura prova per coloro i quali decidono di avventurarsi seguendone la sua estensione e i suoi paesaggi.

I lavori per la costruzione della Route 66 iniziarono nel 1926 con il proposito di connettere 8 stati degli Stati Uniti da ovest a est. Venne conclusa nel 1938 e si rivelò di importanza vitale in quanto permetteva di raggiungere una costa dall’altra, prima di allora possibile solo in treno. Grazie ai suoi 4000 chilometri sono state collegate Chicago e Los Angeles, passando da Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, Nuovo Messico, Arizona e California.

Sin da allora, la Route 66 ha perso man mano il suo protagonismo essendo stata sostituita da nuove e moderne autostrade molto più comode e, addirittura, è stata ufficialmente cancellata dalle mappe ufficiali degli Stati Uniti. Tuttavia, ne restano ancora alcune parti intatte e percorribili, quasi tutte in Arizona e California, e i turisti continuano a farsi vincere dal fascino e dallo spirito di questa storica strada.

Il percorso della Route 66 porta nel cuore dell’America profonda, e sono molti i turisti che la usano per raggiungere il Grand Canyon e Las Vegas. Ma la magia di questo viaggio sta nel trovare lungo il tragitto i vecchi e polverosi motel, le caffetterie tipiche, i paesini fantasma e le caratteristiche stazioni di benzina, che conformano la fisionomia propria della mitica strada.

Consigli di viaggio per la Route 66

Portarsi vestiti sia invernali che estivi, data la varietà termica nelle zone desertiche, cercando di limitare la quantità soprattutto se il percorso viene effettuato in moto. In tal caso, anche un piccolo frigo portatile per poter superare senza problemi le zone più aride e desertiche. Da non dimenticare la crema solare e gli occhiali da sole.

Per quanto riguarda gli alimenti, non c’è da preoccuparsi in quanto lungo tutto il percorso ci sono molti supermercati, oltre che stazioni di servizio aperte 24 ore su 24. In alcune stazioni sono presenti anche docce.

Lungo la Route 66 ci sono molti molte per i quali non è necessario prenotare (è possibile trovare coupon di sconto nelle stazioni di servizio). I loro prezzi sono economici, ma la qualità non ottima: un dettaglio da considerare per non avere pretese fuori luogo. Per precauzione, è meglio consultare con anticipazione i motel nei quali il flusso turistico è maggiore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>